Risorse
Application Notes
Tornare alle risorse

Misure a ultrasuoni dei liquidi


EPOCH XT per la misura del livello del liquido

Applicazione:

Misura del livello del liquido in un contenitore o tubazione mediante un metodo non invasivo (misura diretta del livello) oppure rilevamento della presenza o assenza di liquido in un contenitore a tenuta (misura presenza-assenza).

Contesto:

Il metodo più semplice per la misurazione del livello dei liquidi consiste nell'osservazione diretta mediante un'asta di livello o un galleggiante tarato. Tuttavia questo metodo non è appropriato nei casi nei quali un contenitore a tenuta non può essere aperto o il suo contenuto non può essere esposto all'aria. La misura a ultrasuoni del livello del liquido rappresenta spesso una soluzione ottimale per le situazioni che richiedono una veloce e automatica misura del livello in numerosi contenitori soggetti a un processo di riempimento. La misura a ultrasuoni del livello del liquido è inoltre utile nell'ambito delle seguenti specifiche aree:

  • Misura del livello di liquidi corrosivi e reagenti nelle applicazioni con trattamento chimico nei casi in cui i contenitori non possono essere aperti per ragioni di sicurezza oppure nei casi in cui, per la natura chimica delle sostanze o per il tipo di trattamento, non è possibile l'installazione di un misuratore a galleggiante interno.
  • Rilevamento della presenza di fluidi stagnanti nelle tubazioni, in modo particolare per controllare le tubazioni che devono essere aperte o tagliate nell'ambito delle procedure di manutenzione.
  • Verifica dei livelli dei fluidi nelle linee di assemblaggio per numerose componenti del settore automobilistico come serbatoi per carburante, gruppi di trasmissione, coppe dell'olio e differenziali per i quali sono necessarie delle misure veloci, affidabili e non invasive. In alcuni casi i misuratori sono stati usati in combinazione con un manipolatore automatizzato per posizionare il trasduttore per la misura in linea di contenitori riempiti. Le indicazioni dei misuratori sono usati per attivare dei dispositivi spruzzatori di vernice per contrassegnare i contenitori con un livello di riempimento al di fuori della tolleranza.
  • Misura di uno strato di olio galleggiante sopra uno strato di acqua nell'ambito di un sistema di trattamento degli idrocarburi. In linea di principio è possibile misurare ogni singolo strato di liquido in situazioni dove un liquido con diversa impedenza acustica galleggia al di sopra di un secondo liquido.

In generale, le applicazioni relative ai livelli di liquidi si dividono in due categorie: quelle che richiedono la misura del livello del liquido attuale (profondità o altezza) e quelle che richiedono il rilevamento della presenza o l'assenza di un liquido in un determinato punto. Entrambe le misure sono descritte separatamente nelle sezioni riportate di seguito.

Apparecchiatura (misura diretta del livello):

Il livello del liquido viene in genere misurato mediante le tecniche di misura di spessore impulso-eco convenzionali, utilizzando i misuratori di spessore a ultrasuoni o i rilevatori di difetti nei casi in cui è necessario un intervallo di misura maggiore. I trasduttori sono selezionati in base alle specifiche esigenze delle applicazioni, tuttavia sono in genere da 1 MHz o 2,25 MHz. Si consiglia uno dei seguenti strumenti:

  • Misuratori di spessore Modello 38DL PLUS® e 45MG con software Single element: Questi misuratori di spessore di precisione possono essere configurati per effettuare delle misure del livello liquido integrando un display digitale e delle funzionalità di allarme alto/basso e di archiviazione dei dati per la produzione di report e di documentazione. L'intervallo di misura massimo è, in genere, approssimativamente pari a 125 mm.
  • I rilevatori di difetti EPOCH 650® e EPOCH 6LT: Questi rilevatori di difetti possono misurare ampie distanze di liquidi (potenzialmente superiori a 1,25 m).

Per questi strumenti la distanza e la precisione di misura saranno determinate da specifiche condizioni delle misure e devono essere considerate in base ai singoli casi. Nella maggior parte dei liquidi è possibile raggiungere una precisione pari a ± 2,5mm.

Procedura (Misura diretta del livello):

Il livello del liquido in un contenitore viene misurato accoppiando il trasduttore alla parte inferiore del contenitore mediante l'accoppiante. Un impulso elettrico viene trasmesso dal misuratore di spessori verso il trasduttore, generando un breve impulso ultrasonoro che si trasmette attraverso la parete del contenitore e il liquido. L'impulso passa attraverso il liquido fino a quando raggiunge una superficie riflettente e ritorna, attraverso il liquido, per essere ricevuto dal trasduttore.

Per l'eco prodotta dalla superficie del liquido viene rilevato con precisione il tempo dal momento dello zero elettronico sottraendo il tempo di transito attraverso la parete del contenitore. Il tempo di transito in andata e ritorno viene convertito in livello del liquido attraverso il seguente calcolo eseguito elettronicamente:

h = vt/2

Dove:
h = livello del liquido
v = velocità di propagazione dell'onda sonora nel liquido
t = tempo di transito in andata e ritorno

Il livello del liquido viene visualizzato sul display digitale. Per rendere efficace questa tecnica di misura devono essere considerati alcuni fattori elencati di seguito.

1. Spessore e tipo di materiale del contenitore: Considerare innanzitutto questi fattori in relazione alle proprietà del fluido e all'ampiezza del livello. Contenitori in acciaio di spessore rilevante possono limitare considerevolmente il livello minimo che può essere misurato a causa degli effetti di riverbero della parete. I contenitori in plastica hanno delle proprietà acustiche simili a molti liquidi e pertanto assicurano un efficiente trasmissione sonora dal trasduttore al liquido, minimizzando il ringdown.
2. Condizione superficiale della parete del contenitore: Le superfici di contenitori soggette a corrosione e vaiolatura possono alterare la trasmissione dell'impulso sonoro, rendendo difficile o impossibile la misura.
3. Curva del contenitore: Contenitori con curvature accentuate possono alterare l'impulso sonoro o causare un accoppiamento non ottimale del trasduttore al contenitore, rendendo le misure inaffidabili.
4. Ostruzioni: Il percorso sonoro compreso tra la parte inferiore del serbatoio e la parte superiore del liquido deve essere privo di ostruzioni fisiche come diaframmi o tubi di riempimento.
5. Proprietà acustiche del liquido: Il grado di attenuazione ultrasonora nel liquido spesso determina la misura del livello massimo. In genere i liquidi con elevata viscosità e con elevata concentrazione di elementi solidi risultano maggiormente attenuanti per gli ultrasuoni.
6. Effetti della temperatura: I cambiamenti della temperatura nel liquido causano dei cambiamenti della velocità di propagazione dell'onda sonora. Se al taratura della velocità di propagazione dell'onda sonora dello strumento non è riaggiustata per questi cambiamenti di velocità, la misura del livello non risulterà corretta.
7. Bolle di gas: Le bolle di aria o di altri gas possono diffondere le onde sonore visualizzando delle false letture di misura o impedendo completamente la visualizzazione delle misure.
8. Movimento della superficie del liquido: La superficie del liquido deve, in genere, rimanere in uno stato statico nel contenitore per produrre un'eco della superficie misurabile.
9. Composizione del liquido: Il liquido deve avere una composizione uniforme e una temperatura costante per assicurare delle misure precise.
10. Accoppiamento del trasduttore alla parete del contenitore: È necessario un ottimale accoppiamento tra il trasduttore e la parete del contenitore per la trasmissione dell'impulso sonoro dal trasduttore alla parete del contenitore e al liquido.

Apparecchiatura (misura della presenza-assenza):

Si raccomanda l'uso di un rilevatore di difetti della Serie EPOCH® Olympus i quali sono ottimali per le misure impulso-eco della presenza-assenza. Il tipo di trasduttore da impiegare dipenderà dal tipo di liquido e dalla lunghezza del percorso sonoro.

Procedura (misura della presenza-assenza):

Schermate del livello del liquido dell'EPOCH 650La specifica configurazione di misura dipende dall'applicazione. In generale si consiglia una semplice misura impulso-eco quando l'applicazione concerne un contenitore o una tubazione con una forma che permette la trasmissione di un impulso ultrasonoro attraverso una colonna di liquido e la ricezione dell'eco di fondo. L'assenza o la presenza di liquido può essere indicata visivamente o mediante allarmi sonori. In modalità impulso-eco il segnale proveniente dal trasduttore viene accoppiato alla parete del contenitore. Se nel punto di misura è presente del liquido, una parte dell'energia sonora passerà attraverso il liquido riflettendosi contro la parete opposta del contenitore e, in seguito, ritornando attraverso il liquido e la parete del contenitore nel trasduttore. Se non è presente del liquido non sarà generata un'eco di fondo, sebbene saranno generati alcuni echi dalla parete del contenitore in contatto con il trasduttore. In genere per questo tipo di misure sono usati dei trasduttori di contatto a bassa frequenza. Nella figura di seguito un trasduttore di contatto da 2,25 MHz viene accoppiato alla parete di un serbatoio di acciaio spessa circa 45 mm. Gli echi nel lato sinistro della schermata rappresentano dei riverberi multipli nella parete del serbatoio e nessuna eco è presente nel gate rosso.

L'operatore può monitorare lo stato del liquido configurando un gate in corrispondenza del momento in cui è attesa l'eco di fondo. Se è presente del liquido, nel gate sarà rilevata un'eco come illustrato nella figura a destra.

Schermata del livello del liquido dell'EPOCH 650 In alcune situazioni non può essere usato il metodo impulso-eco. Quando non è presente un percorso sonoro chiaro tra la parete anteriore e posteriore il monitoraggio del liquido deve fare affidamento sul metodo ringdown. Questo richiede sempre una superficie del contenitore chiara a regolare per assicurare un uniforme accoppiamento del trasduttore. In questo metodo lo strumento identifica i cambiamenti negli echi provenienti dalla parete nella quale è accoppiato il trasduttore. L'effetto è comparabile al suono di una campana sospesa nell'aria in un caso e immersa in un liquido nell'altro. Il liquido attenuerà l'energia sonora molto più velocemente rispetto all'aria. Analogamente lo strumento "ascolta" il tipo di eco e traccia un diagramma che può essere usato dall'operatore per determinare la presenza o l'assenza di un liquido in un punto specifico.

Questo tipo di misura è in genere eseguita con un trasduttore a linea di ritardo. Le figure di seguito rappresentano una tipica misura ringdown in un serbatoio di acciaio utilizzando un trasduttore a linea di ritardo V206-RB (5 MHz). La forma d'onda più alta rappresenta il diagramma ringdown dell'eco proveniente dalla parete a contatto del liquido. La funzione del DAC è stata usata per tracciare l'involucro dell'eco. La forma d'onda più in basso mostra gli echi più ampi ricevuti da una parete a contatto dell'aria dove l'effetto di attenuazione del liquido nella superficie interna non rappresenta più un fattore da considerare. Spostando il trasduttore su e giù sul lato del serbatoio e individuando il punto di transizione tra questi due diagrammi, l'operatore può identificare il punto rappresentante la parte superiore del liquido contenuto all'interno.

Schermata di misura ringdown
Schermata dii misura ringdown
Olympus IMS
ProductsUsedApplications

Il rilevatore di difetti a ultrasuoni portatile EPOCH 6LT è ottimizzato per un'operatività con una mano e assicura un’eccellente performance nelle applicazioni con accessibilità mediante funi e in quelle a alta portabilità. Leggero e con un design ergonomico, lo strumento si adatta perfettamente alla mano dell’utente e può essere fissato alla gamba per le applicazioni con accessibilità mediante funi.
L'EPOCH 650 è un rilevatore di difetti ad ultrasuoni convenzionali con eccellenti performance di rilevamento di difetti ed operatività per un ampia varietà di applicazioni. Questo intuitivo e robusto strumento è l'evoluzione del rilevatore di difetti EPOCH 600 di grande successo con delle funzionalità addizionali.
Il 45MG è un misuratore di spessore ad ultrasuoni palmare che possiede funzioni di misura e opzioni software. Questo eccezionale strumento è compatibile con la gamma completa di trasduttori di misura di spessori a singolo e doppio elemento. Ciò rende questo strumento una soluzione integrale per praticamente qualsiasi applicazione di misura di spessore.
Il 38DL PLUS è un misuratore di spessore ad ultrasuoni avanzato. Usare una sonda a doppio elemento per le applicazioni relative alle corrosioni interne. Le funzioni includono: THRU-COAT e Echo-to-Echo. Usare le sonde a singolo elemento per le misure di spessore molto precise di materiali di spessori ridotti, elevati o multistrato.
L'EPOCH 1000 è un rilevatore di difetti ad ultrasuoni avanzato per il quale è possibile effettuare un upgrade alla rappresentazione per immagini phased array in un centro assistenza autorizzato Olympus. Tra le caratteristiche principali è possibile menzionare: conformità EN12668-1, serie di 37 filtri digitali e una frequenza di ripetizione di 6 kHz per un'ispezione ad elevata velocità.
Sorry, this page is not available in your country
Let us know what you're looking for by filling out the form below.

Questo sito utilizza cookie per migliorare le performance, analizzare il traffico e misurare l’efficacia delle pubblicità. Se non modifichi le impostazioni internet, i cookie continueranno a essere usati in questo sito internet. Per maggiori informazioni sulle modalità d’uso dei cookie per questo sito internet e sulle modalità di restrizione dell’uso dei cookie, riferirsi alla nostra politica sui cookie.

OK